Himalaya terremoto: Sikkim primi semi piano di ripresa

Terremoto-report.com è felice di dare spazio alla SEEDS, un'organizzazione non-profit gruppo di giovani architetti, urbanisti, sociologi, esperti di project management e personale dei media, che sfruttano le loro forze collettive per rispondere rapidamente ed efficacemente a qualsiasi disastro.

Leggi anche: Molto forte terremoto dannoso nel Nepal / Sikkim (India) zona di confine
Leggi anche: "L'ho sentito" i rapporti
Leggi anche: Comprendere il fortissimo dannoso Nepal / Sikkim terremoto
Leggi anche: Video di selezione che mostra le tante facce di questo terremoto crudele
Leggi anche: Nepal / Sikkim esperienze - 3 paesi diversi, storie 3
Leggi anche: 20 minuti video news compilation
Leggi anche: La serie immagine più impressionante del Nepal / Sikkim Himalaya terremoto finora

Danni alle scuole e strutture scolastiche
Come per le informazioni correnti dal nostro team di campo, edifici scolastici ed educativi hanno subito ingenti danni. Hostel Le ragazze di Scheduled Caste dei College governo Sikkim, situato in Gairigaon, Tadong, ha sviluppato numerose fratture per lo più sul secondo e terzo piano dell'edificio. Ostello situato nei pressi di Terra Smile, Marchak, che ospita circa 60 gli studenti, i ragazzi dell'Università Sikkim 'ha subito gravi danni. In Occidente Sikkim, al piano terra di ostello ragazze della Scuola Secondaria di Soreng 'è stato completamente danneggiato. Tashi Namgyal Academy in Gangtok ha sviluppato numerose lesioni sul pavimento e quasi tutte le pareti del piano terra. Tutti i tre edifici scolastici della scuola primaria a Katuk VidhyaSagar Lingdum basti sotto Martam-Rumtek circoscrizione sono stati dichiarati sicuri. Questi sono solo alcuni esempi per i nostri rapporti preliminari.

Recupero strutture linea di rifornimento vitale
Una vulnerabilità in Focus Dopo il terremoto di magnitudo 6.8 settembre 18th, 2011, strutture in Gangtok vivono ancora in piedi, Ma esistono rapporti che dichiarano danni in alcune parti del rurale settentrionale e orientale Sikkim che si trovano alla periferia di questa capitale urbana. Sikkim non è solo sensibile ai terremoti, ma anche frane, Che si sono rivelati dannosi nel tendere la mano per salvare vite umane. La natura dei danni subiti dal terremoto è la prova dello sviluppo inadeguato strutturale in queste aree. Nonostante la bassa densità di popolazione, il rischio e la distruzione è stata moltiplicata collettore dal fallimento delle strutture vitali unengineered e lo sviluppo ad hoc.
La nostra valutazione risulta che rifugi sono gravemente danneggiati e che gli edifici pubblici, comprese scuole e centri sanitari, sono stati duramente colpiti.

A seguito del terremoto himalayano sulla 18th settembre, 2011, SEMI sta pianificando i programmi di riabilitazione nello Stato del Sikkim. Il piano affronterà la emergente necessità di restaurare e ricostruire le strutture vitali critici per l'istruzione e la salute, oltre a fornire un supporto immediato riparo nelle zone colpite in vista dell'inizio dell'inverno.

Il processo è già iniziato con la aumento di assistenza di emergenza nella zona. Valutazione dei danni sono stati effettuati per garantire adeguati rifugi di transizione e le strategie per ripristinare scuole e centri sanitari sono in corso di definizione. Il restauro diretto interventi saranno facilitati e realizzata in partnership con gruppi locali. Questo potrebbe anche portare ad uno scambio costruttivo di conoscenze per pianificare un processo di recupero sostenibile.
- Un totale di Strutture 100,000 vengono segnalati sono stati colpiti di cui 2000 sono crollati completamente.
- 5 villaggi vicino a Mangan hanno subito gravi danni.
- Edifici scolastici 23 sono totalmente danneggiati 192 e parzialmente danneggiato.
SEMI prevede inoltre di elaborare linee guida per una strategia di ripristino Shelter. Questi saranno di fondamentale importanza per gli operatori sul campo e il governo locale, contribuiscano ad attuare le strategie di riduzione dei rischi per la costruzione e quindi più sicura la costruzione di resilienza nei confronti dei rischi futuri.

Formulazione di un lungo termine, piano di recupero, Collegati al programma di recupero precoce SEMI sviluppo dei pone le basi per la ripresa a lungo termine e riabilitazione. Il nostro piano a lungo termine l'intervento si concentrerà sulla ricostruzione delle case danneggiate nelle zone colpite. La costruzione sarà guidato dalla strategia di ricovero utilizzando materiale di costruzione e delle tecnologie appropriate.
Per cominciare, SEMI allestirà 10 modelli dimostrativi riparo nelle zone colpite e costruire scuole ed edifici 5 comunità 5, inclusi i centri di salute.
Tuttavia, Sikkim, che si trova in una zona a rischio molto alto, ha bisogno di più ampio advocacy per attenuare i rischi e ridurre la perdita della vita e della proprietà. Pertanto, la valorizzazione della conoscenza sarà al centro del processo di riabilitazione. Una clinica mobile sarà allestito che affronta la formazione emergenti e le esigenze di rafforzamento delle capacità dei muratori e la comunità in generale.
Documentare il processo
L'intero processo di recupero precoce alla riabilitazione sarà documentato per creare materiale didattico per i professionisti, accademici, funzionari governativi e comunità.

SEMI impegno per la causa umanitaria:
SEMI si impegna a raggiungere i più bisognosi e vulnerabili nelle zone disastrate colpite, soddisfare i bisogni immediati, riducendo al minimo i danni e ripristinare la vita delle comunità colpite. SEMI è stato coinvolto nel rispondere a tutte le grandi catastrofi in India negli ultimi quindici anni e ha contribuito a 'costruire back better'. Questi progetti includono:
• Leh Nube Burst, Jammu & Kashmir, 2010
• Bihar Kosi Inondazioni, Bihar, 2008
• Alluvioni Balasore, Orissa, 2007
• Alluvioni Barmer, Rajasthan, 2006
• Gujarat Terremoto, Gujarat, 2001

SEMI Dettagli di contatto
Ulteriori informazioni sull'intervento:
Shivangi Chavda
Cellulare: + 91-9871097212

Yezdani Rahman
Cellulare: + 91-9650747952
Tel: + 91-11-26498371 Fax: + 91-11 26498372

www.seedsindia.org (si può anche donare all'organizzazione tramite questo sito)

Commenti

  1. Molto bello il lavoro fatto! Soprattutto la r foto molto sorprendente.