2015 - Recensioni sui disastri e terremoti

Il nuovo anno è arrivato 2016 nella maggior parte del mondo. Di solito, le persone utilizzano il primo giorno di un anno per rivedere i loro risultati e fissare i nuovi obiettivi. Come una pagina di notizie che si occupa di grandi e piccoli disastri ogni giorno, non è giusto parlare di una cosa del genere. Se guardiamo indietro, ci concentriamo su altre persone. Le persone, che hanno perso la loro casa ei loro familiari. Le persone, che hanno perso la vita.

Se si guarda indietro sui terremoti dell'ultimo anno, cosa si può ricordare?

2015 era, per mantenere l'obiettività, un anno normale. Terremoti, che rappresentano un filo di diverse nazioni e regioni del mondo, devono essere visti come una parte della vita. Dal momento che l'umanità ha cominciato a crescere, dal momento che le città sono stati costruiti e le persone preferivano vivere in grandi comunità, i terremoti hanno iniziato a diventare lo status di "calamità naturale". In realtà i disastri sono fatti umani, come la maggior parte dei decessi sono imputabili ai edifici che crollano. Questi infatti portare ad un certo numero di casi quest'anno. Nel testo che segue vi daremo una sintesi dei terremoti più importanti dell'anno.

Pagina 1: Il disastro in corso in Nepal
Pagina 2: Mesi di paura in Asia centrale
Pagina 3: Risparmiato Cina - Punita Borneo?
Pagina 4: terremoti Massive in tutto il pacifico "anello di fuoco"
Pagina 5: Morti, feriti e distruzione

Il disastro in corso in Nepal

Nepal, un piccolo e relativamente unconspicuous nazione in Asia del Sud-central. 26 milioni di persone chiamano la loro terra natale. L'assetto tettonico tra le cime dell'Himalaya lo rende uno dei paesi più a rischio sismico al mondo. La storia dimostra che le grandi terremoti si verificano di frequente, a volte più volte al secolo. E 'stato previsto da molti anni che la prossima potrebbe accadere presto. Ed è successo proprio così. In data Aprile 25 la magnitudo 7.8 sisma scosso l'intero paese e ha avviato uno dei peggiori disastri dell'anno. Le nude cifre danno una buona impressione del estendersi: 9055 persone sono morte in Nepal, India, Cina e Bangladesh, circa 640.000 edifici sono stati distrutti. La maggior parte di loro in Nepal. Molte scosse di assestamento, la più forte con magnitudo 7.3, Scosso il paese e le regioni confinanti nei prossimi mesi, causando la morte e distruzioni aggiuntivo. Milioni di persone, che hanno perso le loro case, i loro mezzi di sussistenza. Milioni di persone, che hanno bisogno di aiuto. Dal primo giorno era chiaro che questo aiuto doveva venire da altre nazioni. Agricoltura e turismo, i settori economici più importanti del Nepal sono stati appena colpiti. Beneficenza in tutto il mondo hanno iniziato a raccogliere le donazioni per le vittime, il giorno successivo, dove la notizia del disastro ha dominato il mondo dei media.

Fino ad oggi, sono necessari dei soldi e di soccorso forniture. Ma sembra che la maggior parte delle donazioni sono arrivati ​​in Nepal, ma non sono mai stati visti dalle persone che ne hanno bisogno. Le tensioni politiche con l'India non migliorano la situazione. Proteste e politicamente ragioni ha causato un blocco delle importazioni di combustibile. Squadre di soccorso, che sono dipendevano veicoli, sono stati costretti a sospendere il proprio lavoro. La ricostruzione di edifici distrutti era drasticamente rallentato. Gli ospedali non possono più permettersi assistenza medica. I prezzi per i prodotti alimentari sono in aumento. E in questi giorni d'inverno abbiamo sentito parlare earthquke sopravvissuti che sono morti per ipotermia - la mancanza di combustibili per riscaldamento diventa visibile.

Un disastro, che continuerà. Haiti e in Pakistan hanno visto anni di orrore dopo essere stati colpiti da importanti earthqukes in 2010 e 2005.

In Italiano: 1 2 3 4 5